La dolce Pasqua in Portogallo - itLisbona

itLisbona

FESTE E SAGRE MITI E LEGGENDE TRADIZIONI

La dolce Pasqua in Portogallo

Pasqua

La Pasqua si avvicina anche quest’anno, in un periodo in cui il nostro mondo ha subito repentine modifiche a causa del covid-19. Purtroppo non sarà possibile viaggiare, quindi per chi di voi desidera partire per un week-end e venire qui a Lisbona o visitare il Portogallo purtroppo dovrà rinunciare.
In Portogallo non esiste la Pasquetta come da noi, mentre il venerdi che precede la Pasqua, conosciuto come Venerdi Santo, è festa per tutti. Anche quest’anno come da tradizione le famiglie coglieranno l’occasione per riunirsi e festeggiare insieme questa giornata speciale.
Come detto, causa covid-19, questo 2021 sarà diverso da tutti quelli passati ma, ciò non toglie alle persone di godersi la cucina tipica portoghese e i dolci preparati per l’occasione.
Siete curiosi di conoscerli e , se ne aveste la possibilità, di assaggiarli? Partiamo per questo viaggio dolciario e non.

La tradizione Pasquale in Portogallo

Come in Italia anche qui, lentamente le tradizioni si stanno perdendo lasciando il posto al caos e alla fretta, ma per le zone che ancora resistono e restano fedeli a queste feste, la Pasqua porta i fedeli a prepararsi per ricevere in visita, nella propria casa, il sacerdote, in un rito chiamato “il Compassoche simboleggia l’entrata di Cristo nella propria casa.

Compasso: in cosa consiste?

In breve, un prete entra nelle case dei fedeli benedicendo le mura e le persone al suo interno. Il tutto termina con una tavola imbandita e ricca di dolci Pasquali e mandorle. Ciò che non manca mai è il tipico vino di Porto e liquori vari.

Cosa si mangia a Pasqua in tutto il Portogallo?

Come possiamo vedere in seguito i piatti tipici di Pasqua variano molto spostandoci dal nord al sud del Portogallo. In linea di massima però ci sono dei piatti tradizionali per tutto il paese.
Qui vi elenco i piatti più tipici:

  • Folar;
  • Borrachs, dolci fritti fatto con uova pan grattato, zucchero e cannella;
  • leitão assado, porchetta;
  • chanfana.

La leggenda del Folar

Questo pane dolce è tipico di tutto il Portogallo e può essere sia dolce che salato.
La leggenda racconta che, in un piccolo villaggio viveva una ragazza, di nome Mariana, con l’unico desiderio di sposarsi presto, perciò, chiese il miracolo a Santa Caterina. La ragazza conobbe due pretendenti, un povero contadino e un giovane nobile. Non riuscendo a decidere tra i due chiese nuovamente aiuto alla Santa con una preghiera.
Un giorno, mentre pregava bussò alla sua porta il contadino chiedendole una risposta definitiva entro il giorno delle Palme. Successivamente Mariana apprese che i due contendenti, la sera prima, si erano incontrati e sfidati a morte. La ragazza terrorizzata che qualcuno si potesse fare male chiese nuovamente aiuto alla santa che le sorrise.


Come finisce la leggenda?

La domenica delle Palme Mariana si accinse a portare i fiori alla Santa e, nel tornare, scoprì sul tavolo un dolce di uova circondato da fiori. La ragazza crede sia merito del contadino ma  scopre che anche lui ha ricevuto lo stesso dono, come il nobile. La leggenda vuole che la santa per mettere pace dona a tutti lo stesso dolce di pane.

I piatti tipici di Pasqua in Portogallo

Prima di vederli singolarmente vorrei proporvi qui tutti i piatti che, da tradizione, sono preparati in questo periodo Pasquale per regalare quella sensazione di casa e famiglia che tutti noi ricerchiamo.
I piatti tipici per questa Pasqua 2021 si dividono in base alle zone del paese:
Tràs-os-Montes;
Alentejo;
Algarve;
Minho;
Beiras.
I piatti che in queste giornate si alternano sono tutti a base di agnello, salsicce, carne, bola e piatti dolci per la gioia dei più golosi.

Trás-os-Montes

In questa zona del Portogallo la Pasqua si festeggia iniziando a servire e mangiare il Folar, solitamente riempito di pollo, coniglio, vitello e la salsiccia tipica Portoghese. La grandezza dei Folar cambia in base alla zona, più piccoli e tondi a Freixo de Espada à Cinta e, un po’ più grandi in zone come Mirandela.
In  questa zona del Portogallo, la tradizione prevede la celebrazione della Queima do Judas, momento in cui un pupazzo che rappresenta Giuda viene accoltellato e bruciato durante uno spettacolo.

Folar
L’immagine by Débora Figueiredo è concessa in licenza con CC BY-NC-ND 2.0

Aletejo

In questa zona del Portogallo nel periodo di Pasqua il protagonista è sicuramente l’agnello , utilizzato nella sua totalità, senza buttare nulla.
Qui di seguito vediamo i piatti tipici e con cosa sono preparati:
Queeijadas: sono tortini di formaggio tipico della zona di Sintra;
Bolos Fintos e Folar;
Doce Pascal: un dolce tipico creato a forma di coniglio, agnellino o pulcino, ricoperto di uova sode e mandorle bianche;
Sarapatel: un piatto preparato utilizzando il sangue e le budella dell’agnello;

Algarve

Di questa zona oltre ai già citati piatti, si prepara un particolare tipi di Folar conosciuto con il nome di Folar de Folhas fatto con  burro, limone, cannella e zucchero di canna.
In questa zona, la tradizione prevede, per la città, una processione tipica di fiori, chiamata Procissão das Tochas Floridas. Durante la cerimonia i fiori sono portati dagli uomini che cantano:

Ressuscitou como disse.
Aleluia.
Aleluia.
Aleluia”.

Minho

Nella regione del nord i festeggiamenti Pasquali iniziano tradizionalmente con il rito del “Compasso” con un gruppo di persone guidate da un sacerdote locale che suona ad ogni porta per benedire le case dei fedeli.
In queste occasioni i fedeli accolgono il prete offrendo Bolas Recheadas, un pane tipico riempito di salsiccia e carne, agnello fatto arrosto e il dolce tipico, il folar  ou pão-doce.
Altri piatti tipici della zona sono:
– I Borrachos, dolci fritti preparati con zucchero uova, cannella e pangrattato;
– i Broinhas, panini preparati con patate o zucca con l’aggiunta di uvetta;
– i pão-de-ló,tradizionale dolce portoghese preparato con tuorli d’uovo, farina, uova intere e zucchero.

Borrachos
L’immagine by pgsvensk è concessa in licenza con CC BY-NC-SA 2.0

Beiras

In questa zona a Pasqua il folar tipico si prepara con finocchio e cannella, decorato con uova bollite dipinte in vari colori e motivi.
Oltre a questo dolce tipico, sulle tavole, si trovano sempre diverse torte all’olio di oliva, gli Empaadilhas da Pascoa che sono dolci ripieni di noci o mandorle a forma di mezzaluna e focacce.
Come da tradizione, anche qui ci si astiene dal mangiare fino all’ “Enterro do Bacalhau”, momento in cui scandisce la fine della Quaresima.

La pasqua in tutto il Portogallo.

Oltre ai piatti tipici di ogni regione ci sono degli alimenti che invece sono rappresentativi di tutto il paese. Come in Italia in tutte le tavole sono sempre presenti il cioccolato e le mandorle.
Quindi ovunque, ci ritroveremo circondati da uova e coniglietti di cioccolato e mandorle.
La tradizione Portoghese vuole che i padrini regalino ai figliocci  le mandorle che possono essere ricoperte di cioccolato, zucchero, ripiene o al naturale.
Come da tradizione nella Domenica delle Palme c’è il solito scambio di un ramo di ulivo benedetto al padrino mentre alla madrina solitamente si dona un ramo di violette.

Ramo Di Ulivo
L’immagine by Rory89 è concessa in licenza con CC BY-NC-ND 2.0

Per concludere

Come da noi, abbiamo potuto constatare che anche qui la Pasqua è un periodo colmo di tradizione. Una terra che sente molto le feste e i riti che ogni anno donano quella certezza e costanza che a volte ci ricorda di rallentare e goderci ciò che ancora resiste al di là del tempo.
Se siete curiosi di conoscere altre tradizioni tipiche di questo splendido paese vi lascio il link diretto.

La dolce Pasqua in Portogallo ultima modifica: 2021-03-25T09:32:24+00:00 da Noemi Solo Rumore Mor

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Buono.

To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x