NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itLisbona

CULTURA CURIOSITA' STORIA TRASPORTI

L’arte nascosta della metropolitana di Lisbona

1024px Azulejos Parque Eduardo Vii 2

Vivere Lisbona significa vivere anche la sua arte all’interno della metropolitana, tra le numerose gallerie in cui migliaia tra turisti e residenti si muovono per spostarsi in questa città ricca di storia. Un contrasto ricco di dinamiche tutte da assaporare e vivere. Per questo motivo, con questo articolo, mi piacerebbe portare tutti noi alla scoperta di questo mondo, della sua nascita e delle tante anime che hanno lasciato una loro impronta in questo luogo ricco di passaggio e movimento.
La metropolitana di Lisbona è, a mio parere, una vera e propria galleria d’arte che si estende al di là del sole, in modo sotterraneo ma non per questo invisibile.

arte in metropolitana: Metrooriente4
Metro oriente Lisboa

Le linee della Metropolitana di Lisbona

La rete metropolitana di Lisbona è formata da quattro linee che si distinguono in base al colore: giallo, verde, blu e rosso.
Le linee più antiche sono la gialla e la blu, sicuramente meno turistiche, si muovono a nord e nord-est.
La linea rossa collega l’aeroporto e Expo Park alle altre linee, ciò rende facile e intuitivo l’arrivo a Lisbona.
La linea verde collega invece tutta la zona turistica intorno a Baixa e termina alla stazione ferroviaria a Cascais.

Metro Lisboa Martim Moniz 2, 	Autore:Jcornelius
 Concesso in licenza con licenza Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Unported.
Azulejos Metro Lisboa Martim Moniz,
Autore: Jcornelius- Licenza CC-BY-SA-3.0

La metropolitana di Lisbona

La costruzione della metropolitana di Lisbona iniziò il 7 agosto del 1955 e divenne operativa 4 anni dopo, il primo viaggio avvenne il 29 dicembre del 1959.
Inizialmente, il percorso collegava la Baixa al Jardim Zoológico  per una tratta totale di 6,5 km. Un collegamento in tutta l’area centrale della città si ebbe negli anni ottanta. Nel 1995 l’intera rete della metropolitana venne divisa in due linee differenti, una blu e una gialle.
La linea rossa, nel 1998, permise il collegamento da Alameda all’Expo 98.
Nel 2004 furono estese tutte le linee metropolitane e nel 2013 la linea rossa fu estesa dall’aeroporto di Portela fino a collegarsi a tutte le altre. Ad oggi, la metropolitana di Lisbona è lunga 46 km suddivisa in 55 stazioni.

arte in metropolitana: Campogrande, metro Lisbona Koshelyev - Opera propria
Campo Grande, Metro Lisbona
Autore: Koshelyev – Opera propria

L’arte in metropolitana

Le prime stazioni metropolitane di Lisbona, nate nel dicembre del 1959, furono realizzate da Maria Keil.
Le sue opere, insieme a quelle del pittore Rogério Ribeiro sono visibili nella stazione  ferroviaria più antica, quella di Parque, ancora rivestita dalle famose piastrelle tipiche di Lisbona, le azulejos, realizzate ai tempi nella famosa Fábrica de Cerâmica da Viúva Lamego.
La pittrice Marie Keil decorò, con le sue illustrazioni, anche altre stazioni come Intendende, Arroios, Areeiro, Alameda, Roma, Martim Moniz, Campo Pequeno, Restauradores, Alvalade,Entre Campos, Praça de Espanha, e Marqués de Pombal.
Con l’espansione della rete metropolitana avvenuta nel 1998 si susseguirono altri famosi artisti che contribuirono alla realizzazione delle opere che possiamo ammirare tra i lunghi corridoi, in attesa del nostro treno.

Metro Lisboa Avenida 1 Manuelvbotelho
Metro Lisboa Avenida di Rogério Ribeiro
Autore: Manuelvbotelho- opera propria

Artisti come Rolando Sà Nogueira, Eduardo Nery, Manuel Cargaleiro, Júlio Pomar, Maria Elena Vieira da Silva.
La metropolitana di Lisbona non porta solo opere firmate da Marie Keli ma anche da molti altri artisti famosi come il pittore Júlio Pomar, nel periodo in cui si affermava il movimento neorealista e Rolando Sà Nogueira che nel 1988 decorò la stazione di Laranjeiras. All’interno della stazione di Alto dos Moinhos, nel 1983, il pittore Manuel Cagaleiro realizzò dei ritratti. Lo stesso, riprodusse le opere di Árpád Szenes e Vieira da Silva nel 1997 decorando le stazioni di Rato e Collegio Militar/Luz nel 1997. Manuel Cagaleiro è molto famoso anche in Italia, soprattutto lungo tutta la Costiera Amalfitana.

Nel 1996 invece la stazione di Saldanha venne ristrutturata da Paulo Brito da Silva e le decorazione con le piastrelle di Marie Keli furono sostituite da opere di Luis Filipe de Abreu e Jorge Vieira il cui tema centrale verte sulle caratteristiche principali dell’uomo.

L’arte metropolitana sulla linea rossa

Sulla linea rossa che, collega l’aeroporto fino a São Sebastiano, è presente arte più moderna, in particolare nella stazione dell’aeroporto, inaugurata nel 2012. António Moreira Antunes ha realizzato opere che rappresentano diverse figure tra cui: Carlo Lopes, Raul Solnado, Sophia de Mello Breyner, Fernando Pessoa  e Francisco Sá Carneiro. Una delle stazioni con uno stile più futurista è quella di Estação Olaias. All’interno un opera progettata dall’architetto Tomás Taveira e decorata da artisti come Graça Pereira Coutinho, Pedro Calaze, Pedro Cabrita Reis, Antònio Palolo e Rui Sanchez. La CNN ha eletto questa stazione una delle più belle in tutta Europa nel 2012.

Informazioni generali: metropolitana Lisbona 

Per i turisti e i residenti la metropolitana di Lisbona rappresenta sicuramente il mezzo di trasporto più economico per muoversi all’interno della città.
La metropolitana apre alle ore 6.30 e chiude all’1 di notte. Alcune stazioni meno frequentate, come è ovvio che sia, chiudono prima, verso le 21.30. I treni si susseguono in circa 6-12 minuti di attesa, in relazione anche agli orari e i giorni della settimana. Per avere maggiori informazioni qui vi lascio il sito della metro. Da qui avrete la possibilità di muovervi in tutta la città, se avete bisogno di qualche consiglio in più sugli itinerari, cliccate qui.

In conclusione

Con questo articolo, ho cercato di portare tutti noi tra le numerose gallerie e stazioni colme di arte e storia. Arte da vivere per lasciarsi assorbire, lontano per qualche istante da una frenesia che a volte ci impone una superficialità vuota di valori. Questo luogo, ci consiglia, nella sua contraddizione, una sosta per assaporare e riempire di senso questa lenta velocità.

L’arte nascosta della metropolitana di Lisbona ultima modifica: 2020-07-30T04:26:44+01:00 da Noemi Solo Rumore Mor
To Top