NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itLisbona

CONSIGLI UTILI CURIOSITA' ITINERARI QUARTIERI SPAZI VERDI

Príncipe Real: il salotto verde di Lisbona

Esterno del concept store Embaixada

A volte snobbato dai turisti che percorrono il centro di Lisbona alla frenetica ricerca di negozi, ristoranti e attrazioni conosciute, il quartiere di Príncipe Real merita invece di essere scoperto e assaporato con calma.

Situata tra Bairro Alto, Avenida da Liberdade e il quartiere di Estrela, questa zona è prettamente residenziale e proprio per questo è riuscita a mantenere intatto un fascino che altre aree della città hanno in parte perso, a causa del turismo di massa degli ultimi anni.

Il suo nome è un omaggio a Pedro V, figlio primogenito della regina Maria II di Braganza e del consorte, il re Fernando II.

Un angolo di Jardim França Borges
Uno scorcio del Giardino França Borges, anche noto come Giardino di Príncipe Real | Immagine di Lorenzo Salinari

Il giardino di Príncipe Real

Il cuore del quartiere è il magnifico Giardino França Borges, in stile romantico, che occupa quasi interamente la Piazza di Príncipe Real. Il giardino ospita diverse specie di piante, come bellissimi esemplari di Ficus, Magnolia, Sequoia e un cedro di quasi 150 anni di età.

Questo spazio, molto ben curato, rappresenta un vero e proprio salotto verde nel cuore di Lisbona. È molto frequentato soprattutto nei fine settimana, in occasione dei vari mercatini che si svolgono regolarmente nella piazza. I più apprezzati sono quello dedicato ai prodotti biologici, il sabato mattina, e il mercatino dell’artigianato, in cui è possibile acquistare oggetti molto originali.

All’interno del giardino si trova anche una scultura dedicata a tutte le vittime dell’omotransfobia, inaugurata nel 2017. Non a caso: Príncipe Real è uno dei luoghi più frequentati dalla comunità LGBT portoghese, grazie alla presenza di vari locali friendly (come nel vicino Bairro Alto).

Chiosco di piazza di Príncipe Real
Uno dei chioschi di Príncipe Real | Immagine di Lorenzo Salinari

Un quartiere dal fascino bohémien

Tutto il quartiere è comunque caratterizzato da un sottile fascino bohémien, tanto da essere stato inserito dalla guida Time Out, nel 2018, nella lista dei quartieri più cool del mondo.

Nelle sue arterie principali, è un susseguirsi di ristoranti e negozi alla moda, caffé storici (come la pasticceria Cister) e concept store, come l’elegante Embaixada. Questo spazio commerciale, all’interno di una palazzina in stile neomoresco di fine ‘800, ospita diversi marchi portoghesi di qualità, un gin bar e un ristorante.

Lo scalone che conduce al piano superiore di "Embaixada", concept store del quartiere Príncipe Real
Lo scalone principale di Palazzo Ribeiro da Cunha, che ospita il concept store “Embaixada” | Immagine di Lorenzo Salinari

A poca distanza, è possibile visitare il Museo di Storia Naturale e l’annesso Giardino Botanico dell’Università, il più importante della città. Con 4 ettari di specie botaniche di diversi paesi del mondo, è stato riaperto nel 2018 dopo un periodo di lavori di ristrutturazione.

Un pizzico di Italia

Scendendo la ripida collina su cui sorge Príncipe Real, è possibile raggiungere, a seconda della direzione scelta, Avenida da Liberdade, Bairro Alto e Chiado, o ancora il Parlamento.
A pochissima distanza da quest’ultimo, si trova un altro emblematico angolo del quartiere: Praça das Flores. A dispetto del suo nome, questa piazza ospita pochissimi fiori, ma è comunque molto piacevole ed è un luogo perfetto per un momento di relax. Quest’area è attualmente una sorta di mini Little Italy, grazie alla presenza di una pizzeria al taglio, di una gelateria e di un bar italiani.

Che siate di passaggio a Lisbona, o che ci viviate, non perdetevi per nessuna ragione Príncipe Real, un angolo della capitale portoghese ancora autentico.

Príncipe Real: il salotto verde di Lisbona ultima modifica: 2020-12-16T08:30:42+00:00 da Lorenzo Salinari
To Top