ARTE CHIESE

La Basilica di Estrela, la prima dedicata al Sacro Cuore di Gesù

Basilica di Estrela

La Basilica di Estrela a Lisbona (o Basilica Reale e Convento del Sacro Cuore di Gesù) è considerata ancora oggi come l’impresa architettonica più importante del regno di Maria I del Portogallo. Costruita nella seconda metà del Settecento, essa è la prima chiesa al mondo dedicata al Sacro Cuore di Gesù.

Costruita per un voto fatto dalla regina del Portogallo Maria I

La Basilica di Estrela a Lisbona, come detto, è il primo esempio di struttura religiosa consacrata al Sacro Cuore di Gesù. Si tratta di una basilica minore, completata da un antico convento carmelitano. La sua costruzione si deve alla regina Maria I del Portogallo come adempimento di un voto. Poco dopo le nozze con lo zio Pietro di Braganza nel 1760, Maria, principessa del Brasile, fece voto davanti ad un’immagine del Sacro Cuore di Gesù nel Convento di Carnide.

Basilica di Estrela - Maria I Del Portogallo
La costruzione della Basilica di Estrela si deve all’iniziativa della regina Maria I del Portogallo. Fonte: Wikipedia

Con questa promessa la sovrana si impegnava a costruire una chiesa e un convento sotto la Regola di Santa Teresa, se le fosse stata data la grazia di avere figli che avrebbero assicurato la successione della Casa di Braganza. Ella, infatti, all’epoca era la figlia maggiore del re Giuseppe I ed era la principale pretendente al trono. La regina decise di costruire la basilica quando diede alla luce il suo primo figlio, Giuseppe (principe di Beira) il 20 agosto 1761. La costruzione fu avviata nel 1779. Il 24 ottobre di quell’anno, infatti, Pietro III, marito di Maria, tenne la cerimonia della posa della prima pietra.

Basilica di Estrela

I lavori furono assegnati a Mateus Vicente de Oliveira, importante architetto di corte. Egli realizzò le aree conventuali dal febbraio 1788 al maggio 1781, per poi cominciare la costruzione della basilica, interrotta dalla sua morte nel 1785. A sostituirlo fu da Reinaldo Manuel dos Santos, che apportò varie modifiche al progetto dell’esterno della chiesa, soprattutto per quel che concerne il frontone, la facciata, i campanili e la cupola. Durante i lavori, inoltre, nel 1788 ci fu anche la morte per vaiolo di Giuseppe di Beira. Destino volle, quindi, che l’erede al trono, la cui nascita fu la causa della costruzione della chiesa, non poté vedere ultimata la struttura.

Particolarità della Basilica di Estrela

L’enorme Basilica di Estrela possiede una cupola gigante, che le permette di essere ammirata da molto lontano, anche per la posizione leggermente rialzata della struttura. Lo stile di costruzione impiegato a quello impiegato per il Palazzo Nazionale Mafra (costruito nel 1711), con elementi tardobarocchi e neoclassici. La facciata ha due campanili gemelli e comprende statue di santi e alcune figure allegoriche.

Interni Della Basilica Di Estrela
Gli interni della Basilica di Estrela. Fonte: Hillspot Tours

Per erigere la basilica si impiego una grande quantità di marmo grigio, rosa e giallo. Alcune trame geometriche contribuiscono a rendere la facciata dell’edificio come una delle più belle di tutto il continente. Al suo interno si segnalano alcuni dipinti di Pompeo Batoni, che nel 1767 aveva dipinto l’immagine del Sacro Cuore che ora si trova nella chiesa del Gesù a Roma. Nel transetto destro, inoltre, si trova la magnifica tomba della regina Maria I. Un famoso presepe dello scultore Joaquim Machado de Castro, con più di 500 figure in sughero e terracotta rappresenta una delle maggiori attrazioni della basilica lisboeta.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
La Basilica di Estrela, la prima dedicata al Sacro Cuore di Gesù ultima modifica: 2019-08-16T09:44:11-04:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top