NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itLisbona

CULTURA EDIFICI STORICI STORIA

Il Castello di Tomar, inespugnabile roccaforte dei templari

Cropped Tomar.jpg

Nella cittadina di Tomar, a circa un’ora e mezza da Lisbona, è possibile visitare l’imponente Castello di Tomar, una delle più grandi roccaforti templari in Europa. Il sito è classificato dal 1918 come Monumento Nazionale e nel giugno 1983 ha ricevuto il titolo di Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Tomar Castello
Veduta del Castello di Tomar. Fonte: wikipedia.pt

I templari in Portogallo

L’Ordine dei Cavalieri del Tempio venne fondato nel 1118 con lo scopo originale di proteggere i cristiani che si recavano in pellegrinaggio a Gerusalemme dopo la sua conquista, avvenuta nel 1099. I suoi membri erano monaci-guerrieri che facevano foto di povertà, castità e obbedienza alla Chiesa. Indossavano armature ricoperte da un manto bianco riportante la caratteristica croce rossa. Il prestigio e il potere dell’Ordine crebbero rapidamente: oltre a vantare le unità di combattimento più abili nelle Crociate, i templari gestivano una vastissima infrastruttura economica (furono tra i maggiori creditori del Medio Evo, con tecniche che anticipavano il moderno sistema bancario) e costruirono molte fortificazioni sia in in Terra Santa che in Europa. Nel Secolo XII° arrivarono nel Contado portucalense, nome dell’antico possedimento “lusitano” situato alle foci del fiume Douro.

Caduta Di Gerusalemme
Caduta di Gerusalemme nel 1099. Venti anni dopo, viene fondato nella città l’Ordine del Tempio. Illustrazione di A. Hoffmann, 1933, Stuttgart

Nel 1139 furono decisivi nella fondazione del Paese, aiutando il futuro re Afonso Henriques a cacciare i mori dal territorio che sarebbe diventato il Regno del Portogallo. A partire dal 1160, stabilirono il loro quartier generale nella regione del Ribatejo, non lontano dall’allora capitale Coimbra. Qui fondarono la città di Tomar costruendovi un Castello che costituirà il dispositivo militare più moderno e avanzato del regno. Resterà in mano loro fino al 1312. Anno in cui il Papa Clemente V, sotto le pressioni di Filippo IV di Francia – profondamente indebitato nei loro confronti – dissolse l’Ordine, ufficialmente con l’accusa di pratiche eretiche. Tuttavia, quelllo stesso anno in Portogallo venne creato l’Ordine di Cristo, erede e depositario di tutte le ricchezze spirituali e materiali dei Templari. Compreso il castello di Tomar, che continuò a fungere da loro sede.

Castello Vista Aerea
Vista aerea di un’ala del castello di Tomar

Il complesso monumentale del Castello di Tomar

Il castello fa parte oggi di un vasto complesso monumentale, costituito dal Convento dell’Ordine di Cristo, dall’acquedotto lungo 6 km e dallo stesso castello medievale, che comprende il villaggio e l’antica caserma. Il tutto circondato da una mirabile recinzione in pietra. Tutti questi elementi, costruiti nel corso dei secoli, presentano caratteristiche stilistiche dell’architettura dei diversi momenti storici, dal romanico al manierismo. Il castello in particolare presenta elementi romanici, gotici e rinascimentali. È costituito da una doppia cinta muraria, che delimita nella parte superiore il complesso militare, e nella parte inferiore il primitivo borgo medievale che in seguito si “allargherà” nella città di Tomar.

Castelo Convento
Una torre del castello con la chiesa del convento di Cristo alle spalle

La celebre chiesa del convento (conosciuta come Charola do Convento de Cristo) è strettamente legata all’Ordine dei Templari, essendo nata come oratorio privato dei Cavalieri. Architettonicamente presenta una confluenza di romanico e gotico. Dopo essere stata riconfigurata internamente nel secolo XVI°, incorpora anche un’importante decorazione in stile manuelino. Oggi svolge funzioni squisitamente culturali e turistiche.

Convento Tomar Chiostro
Il chiostro principale del Convento di Cristo

Un tesoro inestimabile

Il complesso del Convento di Cristo di Tomar costituisce una straordinaria testimonianza del prestigio goduto dai templari prima, e dall’Ordine di Cristo poi, in suolo portoghese. Quest’ultimo venne estinto solo nel 1910, con l’implementazione della Repubblica, e rifondato nel 1917 col nome di Ordem Militar de Cristo. Oggi è presieduto dal suo Gran Maestro che è il Presidente della Repubblica. Il “retaggio” dei templari sopravvive quindi tuttora, in un Paese che nonostante le controversie della Storia deve molto a questi mitici monaci-guerrieri.

Il Castello di Tomar, inespugnabile roccaforte dei templari ultima modifica: 2019-10-02T07:47:19+01:00 da Marco Sabatino
To Top