Il Giorno del Portogallo: la celebrazione dell'identità lusitana - itLisbona

itLisbona

CULTURA EVENTI FESTE E SAGRE LO SAPEVI CHE NEL MONDO PERSONAGGI TRADIZIONI USI E COSTUMI

Il Giorno del Portogallo: la celebrazione dell’identità lusitana

Descobrimentos Portugueses

Ogni anno, il 10 giugno il popolo portoghese celebra una data molto speciale: è il Giorno del Portogallo, in portoghese (e per esteso) Dia de Portugal, de Camões e das Comunidades Portuguesas.

La festività, celebrata da tutti i portoghesi, sia quelli residenti nella madrepatria che appartenenti alle varie comunità di lingua portoghese sparse per il mondo, nasce ufficialmente nel 1919, ma ha in realtà radici più antiche.

Luís Camões: il Sommo Poeta del Portogallo

La data coincide infatti con quella della morte di Luís Camões, considerato il maggiore poeta portoghese. Spesso paragonato per la sua padronanza della poesia a grandi autori come Virgilio, Cervantes, Dante e Shakespeare, a metà del XVI secolo scrisse il poema epico “I Lusiadi” (Os Lusíadas), dedicato all’epopea dell’Età delle Scoperte, di cui il Portogallo fu uno dei grandi protagonisti.

Luís Camões raffigurato sul Monumento delle Scoperte, a Lisbona
Dettaglio del Monumento alle Scoperte di Belém, Lisbona, in cui viene raffigurato il poeta Luís Camões
| Immagine di Mike Steele – Licenza: https://creativecommons.org/licenses/by/2.0

Il 10 giugno è perciò un’occasione per celebrare questo grande poeta e, insieme a lui, tutto ciò che caratterizza l’identità nazionale del Portogallo. Questa commemorazione è diventata particolarmente sentita a livello nazionale durante il periodo dell’Estado Novo. Durante il regime istituito in Portogallo nel 1933 sotto la guida di António de Oliveira Salazar, si attribuì infatti molta importanza a questa giornata. L’intento era naturalmente quello di alimentare il sentimento nazionalista, con una commemorazione collettiva storica e propagandistica.

Un scorcio di Macao, ex-territorio portoghese in Cina
Le Rovine della Chiesa di San Paolo a Macao, in Cina. Macau è stato l’ultimo territorio coloniale portoghese,
riconsegnato al governo cinese nel 1999 | Immagine di Jess Cheng per Pixabay – Licenza: https://pixabay.com/pt/service/license/

Il Dia de Portugal ai giorni nostri

Con il ritorno della democrazia, il Dia del Portugal perse la sua connotazione colonialista, anche perché il Portogallo aveva ormai perso praticamente tutti i suoi territori coloniali. Divenne così una festività nazionale laica, celebrata anche dalla vicina regione spagnola dell’Extremadura (fortemente legata al Portogallo), dal 2013.

Ogni anno i portoghesi celebrano il loro Giorno con concerti, parate, celebrazioni ufficiali e vari eventi culturali in tutto il paese e in varie località straniere. Quest’anno, per ovvie ragioni legate alla pandemia ancora in corso, queste celebrazioni sono state un po’ ridimensionate. Si tratta comunque di un giorno molto speciale, per i portoghesi e per tutti coloro che amano il Portogallo.

Il Giorno del Portogallo: la celebrazione dell’identità lusitana ultima modifica: 2021-06-09T15:44:12+01:00 da Lorenzo Salinari

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Gracias por tu nota.

To Top
4
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x