ARTE CULTURA EVENTI

I “quadri vivi” di Caravaggio alla Chiesa di San Rocco a Lisbona

Quadri Vivi Di Caravaggio

Dopo una prima edizione che ha riunito più di 2000 spettatori, i “Quadri vivi di Caravaggio” ritornano a Lisbona, nella magnifica cornice della chiesa di San Rocco. Le conturbanti opere del grande artista italiano prendono magicamente vita in un armonioso incrocio tra pittura, teatro e musica classica. Sono previste cinque sessioni, distribuite tra il 14 e il 17 novembre. Un’occasione da non perdere per tutti gli amanti dell’Arte.

Lo spettacolo

Quadros vivos - Giuditta e Oloferne
La rappresentazione di “Giuditta e Oloferne”

Quadros Vivos de Caravaggio” si basa sul concetto di tableau vivant, espressione francese che indica la pratica – molto popolare tra la fine del XIX e l’inizio del XX Secolo – di rappresentare opere pittoriche con un gruppo di attori o modelli. Lo spettacolo è arrivato per la prima volta in Portogallo nel maggio di quest’anno, con dieci sessioni che hanno ottenuto un incredibile successo. Ecco perché dopo appena 6 mesi ritorna a deliziare gli spettatori, ancora una volta nella splendida cornice della Igreja de São Roque. Il pezzo è una drammatizzazione monumentale volta a ricreare e interpretare 21 opere di Michelangelo Merisi, meglio noto come Caravaggio, senza dubbio uno dei più grandi pittori italiani di tutti i tempi. Il regista Ricardo Barceló ha riunito cinque attori che, attraverso l’espressività fisica e facciale, le pose e i costumi, danno vita ai più celebri dipinti dell’artista.

Caravaggio San Rocco
La “Decollazione di San Giovanni Battista”

Tra le altre, saranno rappresentate opere come “La Flagellazione di Cristo” (1607-1608), “Giuditta e Oloferne” (1597), la “Decollazione di San Giovanni Battista” (1608) e “L’Annunciazione” (1609). L’illuminazione sarà speciale, al fine di replicare l’uso scenografico della luce tipico delle opere del maestro toscano. Per rendere l’esperienza ancora più coinvolgente, la Chiesa sarà inondata dalle melodie barocche della Messa in Si minore di Bach. Fotogramma dopo fotogramma, gli attori ricreeranno i quadri mentre la musica accompagna i delicati movimenti che producono la costruzione e decostruzione di ogni scena.

Caravaggio Q
“Il Martirio di san Matteo”

Da segnalare infine lo scenario circostante, dove spiccano la subliminale arte sacra e il lussuoso intaglio dorato della Chiesa di San Rocco, uno dei più iconici templi cristiani della capitale portoghese. Decisamente il “colpo di grazia” di questa magica messa in scena che pomette di lasciare gli “sopraffatti” gli spettatori.

I “quadri vivi” di Caravaggio – Info

Caravaggio Igreja de São Roque
La Chiesa di San Rocco durante la prima dello spettacolo, lo scorso maggio a Lisbona

La produzione dello spettacolo, portoghese al 100%, è firmata MERITOPELAGO. La Chiesa di San Rocco si trova in Largo Trindade Coelho snc nel quartiere di Chiado. Come detto più sopra, si terranno cinque sessioni: giovedì 14 e venerdì 15 alle 21:30; sabato 16 alle 19 e alle 21.30; domenica 17 alle 19:00. I biglietti costano 15€ e includono il catalogo. Maggiori informazioni nel sito ufficiale.

Marco Sabatino

Autore: Marco Sabatino

Palermitano, classe 1979. Nel 2004 ho conseguito il diploma in Pittura (con tesi in Storia dell’Arte) presso l’Accademia di Belle Arti della mia città. Da sempre lettore vorace e appassionato di scrittura creativa, sono arrivato in Portogallo il primo ottobre 2009, e quasi contemporaneamente ho cominciato a scrivere per il BLOG DI MUNDO, dove racconto con un pò di ironia (ma giusto un pizzico, eh) del Paese e della sua straordinaria capitale, Lisbona.
I “quadri vivi” di Caravaggio alla Chiesa di San Rocco a Lisbona ultima modifica: 2019-11-07T05:02:25-05:00 da Marco Sabatino

Commenti

To Top