ITINERARI NATURA SPAZI VERDI

Il Giardino Zoologico di Lisbona

Ingresso Giardino Zoologico

Il Jardim Zoológico de Lisboa è stato il primo con fauna e flora della penisola iberica. Inaugurato nel 1884 nel parco oggi inesistente di São Sebastião da Pedreira, nel 1905 fu trasferito nei terreni della Quinta das Laranjeiras nel quartiere di Sete Rios, spazio che occupa tuttora. Attualmente, lo zoo riunisce un insieme rappresentativo dell’intero pianeta, con circa 2000 animali di 332 specie diverse.

Breve storia del Jardim Zoológico de Lisboa

Il Giardino Zoologico aprì le porte della nuova sede esattamente il 28 maggio del 1905. Numerose spedizioni di animali provenienti dalle colonie dell’Impero, in particolare dall’Africa e dal Brasile, lo resero uno degli zoo più ricchi e variegati del mondo.

Entrada Lateral Do Jardim Zoologico
L’entrata dello zoo a Sete Rios, nel 1905

La sua importanza lo portò già nel 1913 ad essere dichiarato dallo Stato ente di pubblica utilità. Nel 1952 inoltre, il municipio di Lisbona assegnò alla struttura la medaglia d’oro della città. La caduta dell’Estado Novo nel 1974 segnò un periodo di decadenza per lo zoo. L’indipendenza delle ex colonie significò la fine dell’arrivo di “attrazioni”, nonché un drastico taglio delle sovvenzioni statali che quasi ne causò il fallimento. Con i visitatori a diminuire sempre di più, all’inizio degli anni ’80 lo zoo non aveva abbastanza denaro per pagare gli stipendi e nutrire gli animali.

Funivia 5db6fa2d24dc6
Inaugurata nel 1994, la funivia all’interno del giardino esegue un percorso panoramico all’interno del recinto

Nel 1983 fu nominata una nuova amministrazione, che riuscì a risollevare le sorti della struttura, grazie alla pubblicità e al coinvolgimento di varie aziende private. Ma soprattutto grazie all’apertura del Bingo: parte degli introiti erano infatti destinati alla modernizzazione dello zoo. Gli anni ’90 segnarono l’inizio di una nuova epoca dorata per il Jardim. Il nuovo presidente Félix Naharro Pires proseguì nell’attività di modernizzazione della struttura, tenendo nel giusto conto anche il benessere degli animali. Il miglioramento dell’alimentazione e cure mediche adeguate hanno permesso di aumentare il tasso di natalità. Oggi l’ospedale veterinario dello zoo è addirittura considerato il migliore in Europa dall’European Association of Zoos and Aquariums.

Tigri Del Jardim Zoológico de Lisboa
Due bellissime tigri del Jardim Zoológico de Lisboa. Fonte: Mood Magazine

La creazione di servizi ludico-didattici all’interno del parco (come ad es. la funivia), e partnership con entità pubbliche e private, hanno reso il Jardim Zoológico l’eccellenza che conosciamo oggi. Un vero e proprio centro pedagogico rivolto alla promozione e protezione della biodiversità.

Finalità ludiche e didattiche

Lungi dall’essere appena una mera “vetrina” di specie animali, il Jardim Zoológico svolge un grande ruolo formativo per i visitatori. Un’aula a cielo aperto che educa alla protezione della natura. La valorizzazione degli oceani e della biodiversità marina è ad esempio al centro degli spettacoli della Baía dos Golfinhos. In queste rappresentazioni, delfini, orche e leoni marini sensibilizzano igli spettatori sulla più grande minaccia degli oceani – i rifiuti marini – promuovendo il cambiamento di comportamenti.

Delfini

Il Centro pedagogico dello zoo sviluppa programmi educativi gratuiti per le scuole dal 1996. I programmi sono “personalizzati” per ogni anno scolastico e riconosciuti dal Ministero della Pubblica Istruzione portoghese, per l’importante ruolo che svolgono nell’educazione alla sostenibilità e alla cittadinanza. Le attività proposte si occupano della valorizzazione della vita animale e favoriscono una progressiva trasformazione di valori, attitudini e comportamenti.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
Il Giardino Zoologico di Lisbona ultima modifica: 2019-10-29T06:36:17-04:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top